18358808_1534154629968674_7177050649913376981_oIl 20 maggio – Insieme Senza Muri è stata una grande sfida e il Gruppo Feltrinelli, con Razzismo Brutta Storia, l’ha raccolta, diventando promotore della più grande marcia in Italia per l’accoglienza e l’uguaglianza dei diritti.

Il nostro Presidente Carlo Feltrinelli ha messo in gioco librerie, autori e tutte le anime Feltrinelli per arrivare insieme alla marcia che ha visto 100.000 energie in strada per dire no a ogni razzismo (Leggi l’intervista su Repubblica).

Qui sotto un racconto per immagini. E non è che l’inizio!

PASSO PRIMO: WELCOME TO ITALY

La prima azione concreta è stata la riedizione e distribuzione di Welcome to Italyguida pratica per migranti e rifugiati.  80 pagine. Cinque lingue: italiano, arabo, francese, inglese e farsi online. Strumento pensato per rendere i migranti che arrivano in Italia consapevoli dei propri diritti e autonomi nel proseguire il percorso che hanno scelto, o che sceglieranno.

Welcome to Italy è stata distribuita gratuitamente a migranti e associazioni in diciassette librerie laFeltrinelli d’Italia e presentata dagli attivisti della rete Welcome to EuropeCarovane Migranti,  Refugees Welcome ItaliaLasciateCIEntrare Borderline Sicilia in sei città!

#Welcome2Italy in 4 lingue diverse

Davide Carnemolla spiega Welcome to Italy

Sono state settimane di grande mobilitazione e energia, in molti ci hanno messo la faccia: Daniel Pennac, Simonetta Agnello Hornby, Paolo Rumiz, Stefano Benni e la Consigliera Comunale di Milano Sumaya Abdel Qader sono tra i tanti che hanno aderito alla campagna.

Daniel Pennac ha rilasciato un’ intervista inedita e ci ha regalato un testo che risponde alla domanda: è vero che non possiamo accoglierli tutti?  Inge Feltrinelli, oltre a presentare la guida Welcome to Italy, ci ha raccontato il suo incontro con il grande scrittore americano James Baldwin, dai cui scritti inediti è tratto il film I’m not your negro.

Inge Feltrinelli su I'm Not Your Negro, James Baldwin e la guida Welcome to Italy

Intervista a Daniel Pennac: è vero che non possiamo accoglierli tutti?

Paolo Rumiz legge Welcome to Italy

Il 20 maggio è arrivato ed è stata un’esplosione di energia, balli e colori! Numeri inaspettati, più di 100mila persone hanno partecipato! Ma questo è solo l’inizio: tutti i giorni vogliamo essere #InsiemeSenzaMuri.

 Per farlo servono delle leggi e una cultura in grado di difendere la nostra comune umanità. Il prossimo passo è l’adesione alla campagna  «Ero straniero – L’umanità che fa bene», per cambiare le politiche sull’immigrazione in Italia, superando la Bossi-Fini. Leggi   proposta-di-legge-per-soggiorno-e-inclusione-stranieri_def, per cui servono 50.000 firme, in modo di avere leggi al passo coi tempi.

Un assaggio video del #20maggiosenzamuri