5-6 ottobre – La Scuola Oltre la Siepe approda a BookCityMilano con gli incontri di formazione in libreria laFeltrinelli di Via Manzoni.

Ispirati dall’agenzia educativa internazionale Facing History and Ourselves  e supportati dal Consolato Generale USA di Milano, abbiamo prodotto La Scuola Oltre la Siepe, una risorsa didattica per lavorare in classe e superare i nostri pregiudizi quotidiani.

Mercoledì 5 e giovedì 6 ottobre l’abbiamo presentata – dalle 14 alle 18 – nell’ambito di BookcityMilano – a due gruppi di docenti di scuole secondarie di I e II grado, per un totale di 70 partecipanti.

Un assaggio degli incontri..

Dopo i saluti della Vicepresidente dell’associazione Giulia Maldifassi, Giulia Frova ha presentato il metodo dell’agenzia educativa Facing History and Ourselves e la guida La Scuola Oltre la Siepe ispirata alla risorsa di FH Teaching Mockingbird. I docenti hanno fatto domande sulle diverse modalità per lavorare sulle sezioni, prima di mettersi in gioco in prima persona con l’attività di mappatura della propria identità: Come vi vedete voi e come pensate vi veda la società?

Le risposte sul ruolo dell’insegnante sono state discusse in gruppi prima di passare alla fase due: la presentazione delle teaching strategies strategie didattiche tradotte dal sito di Facing History – da parte della docente Franca Pellizzari.

file_000-1

“Boccia per i pesci”, “Brainstorming alfabetico”, “Discussioni silenzionse”, queste sono alcune delle strategie per lavorare in classe illustrate e disponibili online.

Le strategie didattiche hanno suscitato molto interesse, e dopo averne discusso i partecipanti sono stati invitati a mettersi alla prova con il “Poema ritrovato”, un’attività di riflessione e produzione creativa creativa a partire da alcune citazioni dal romanzo di Harper Lee.

“Perché poi i cosiddetti benpensanti diventino pazzi furiosi quando succede qualcosa in cui è implicato un nero, è una cosa che ho rinunciato a capire” (Atticus)

I docenti hanno lavorato in gruppo alla produzione dei loro poemi che sono poi stati condivisi nel gruppo allargato, un assaggio dei poemi qui sotto! 

Dopo i poemi ritrovati abbiamo illustrato la risorsa supplementare Look Around. Per non restare indifferenti, il cui DVD 2 è inserito all’interno della risorsa didattica La Scuola Oltre la Siepe per approfondire il tema del razzismo oggi.

Infine ai gruppi sono stati presentati gli ospiti che alcuni di loro incontreranno alla Cineteca Milano in occasione della proiezione del film Il buio oltre la siepe e il concorso, La Scuola Oltre la Siepe: dall’empatia all’azione.

La partecipazione è stata alta e il feedback dei docenti molto positivo:

“Questo corso mi è piaciuto perché ci ha dato risorse e spunti immediatamente spendibili in classe”

“E’ stato bello venire con le colleghe perché potremo dividerci il lavoro”

“Bellissime le strategie didattiche da Facing History e i corti di Look Around

Spunti critici su cui riflettere: siamo sicuri che la scomposizione dei capitoli in 7 sezioni non ricrei un modello di lavoro sul libro (attraverso le schede per la comprensione) ormai superato?

Ci siamo salutati per risentirci o rivederci a breve, incontrando le 450 ragazzi alle proiezioni del film “Il buio oltre la siepe” di Robert Mulligan con Gregory Peck (1962), organizzata in collaborazione con Cineteca Milano – MIC presso la sala del MIC!

Articolo pubblicato in Articoli, il 07 ottobre 2016