Pubblichiamo questa lettera di Benedicta Djumpah, attrice di #IoSonoRosaParks e attivista del movimento Italiani Senza Cittadinanza, a sé stessa. Grazie Benedicta per le tue parole, ci fai sentire che il lavoro che facciamo va portato avanti in modo sempre più determinato. A più tardi con #IoSonoRosaParks in 16 città – 21 marzo #GiornataMondialeControIlRazzismo #RazzismoBruttaStoria #Feltrinelli.

21 MARZO 2019

54523553_10214641448125747_4764880367935029248_n (1)

Piccola Benedicta,

Ti scrivo per dirti che il rifiuto constante che senti da parte della società, a scuola e non solo per il colore della tua pelle che si tramuta in constante rabbia, non sarà per sempre e sarà la tua forza.

Tra qualche anno, ti parleranno alle scuole medie di Martin Luther King e Rosa Parks,e le loro storie ti ispireranno ad non essere vittima del razzismo, ma a lottare costantemente contro questa piaga. Saprai che alla fine non sei sola e quei pensieri oscuri di cui solo tu e Dio avete conoscenza non l’avranno vinta.

Quel colore della tua pelle che tanto odi, lo imparerai ad amare veramente ed ad esserne orgogliosa.

Un giorno dirai durante un colloquio per un tirocinio a Londra presso l’organizazione delle minoranze etniche di un partito britannico, che quello che farai nella tua vita è lavorare constante contro le discriminazioni e per l’equità.Non ti prenderanno, ti vorranno come volontaria e ti diranno delle immense opportunità che puoi avere in Inghilterra, ma il tuo cuore penserà sempre alla tua amata Italia. A un certo punto tornerai a casa.

Il tuo colore sarà un po’ meno un peso, ma comunque un mistero, ma troverai delle persone e un lavoro che daranno senso alla tua sofferenza, alla tua lotta e alle tue passioni. Lotterai con giovani come te, gli #Italianisenzacittadinanza, e realizzerete un cortometraggio “Io sono Rosa Parks”. Il tuo volto, insieme a quello di Marwa Mahmoud, sarà lì a simboleggiare la lotta contro il razzismo nelle librerie Feltrinelli d’Italia.

Piccola resisti, ne varrà la pena te lo prometto.

La tua Benedicta

#lettertomyyoungerself
#GoodnessofGod
#Giornatainternazionalecontroilrazzismo

21 marzo 2019