Giovedì 2.02.2017 – ore 15 – Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, viale Pasubio 5 Milano.

INCONTRO

CHE SCUOLA VOGLIAMO?card-pompa-2-febbraio-def

Didattica interculturale: USA/Italy a confronto.

Con Delia Pompa, Senior Fellow for Education Policy @ Migration Policy Institute – Washington.

Un momento di scambio e confronto per chiederci a che punto siamo e indagare le buone politiche e pratiche per una scuola realmente inclusiva.

I DETTAGLI

Mrs Delia Pompa ha avuto un ruolo chiave nella creazione di una politica federale per le politiche e servizi educativi per gli studenti “immigrati”, grazie ai suoi incarichi tra cui Director of the Office of Bilingual Education and Minority Languages Affairs presso lo U.S. Department of Education, e responsabile Educazione al  National Council di La Raza (NCLR).

pompaLa presenza della Dott.ssa Pompa in Italia – invitata dal Consolato Generale USA – rappresenta un’opportunità di formazione e scambio per chi si occupa di educazione e di scuola inclusiva.

Per questo l’associazione Il Razzismo è una brutta storia con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli organizzano un incontro rivolto a docenti di primaria e secondaria, educatori, e per tutti coloro che si occupano di didattica.

L’incontro si tiene negli spazi della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli con traduzione in italiano.

Il numero di posti è limitato.

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria 

formazione@fondazionefeltrinelli.it o giulia.frova@razzismobruttastoria.net

BIO

Mrs. Pompa è cresciuta a San Antonio, figlia di genitori nati negli USA da immigrati messicani. Ha frequentato le scuole pubbliche dove la maggior parte degli studenti era “latino” come lei, e dove ha ricevuto quella che descrive come “un’ottima esperienza scolastica con ottimi docenti”. Tuttavia, mentre lei continuava a eccellere negli studi e nei corsi avanzati, i suoi compagni “latini” non la seguivano. Da lì il desiderio che questo cambiasse per le future generazioni. Mrs Pompa ha monitorato la riforma educativa americana e ha contribuito a politiche educative chiave per la didattica interculturale e l’inclusione nella scuola americana.

Articolo pubblicato in Approfondimenti, il 30 gennaio 2017