In questi mesi abbiamo lavorato con Centrale Fies e Black History Month Florence alla costruzione di un bando.

Siamo orgogliose di dire che il primo pezzo di questo percorso è terminato, la call è uscita.

Siamo onoratə di poter nominare questa borsa, con l’appoggio della famiglia, ad Agitu Ideo Gudeta, una donna coraggiosa che con il suo impegno politico ci ha mostrato la strada verso un mondo diverso, un mondo ripopolato di bellezza e diversità, che si è dedicata a una pratica ecologica illuminata, alla giustizia sociale e al rispetto dellə altrə così come allo sviluppo di un’economia di montagna immaginata in un’ottica visionaria, coraggiosa e controcorrente.

La filosofia politica del lavoro di Agitu è e sarà di forte ispirazione per tuttə noi.

Si tratta di un tentativo di affirmative action. Una borsa pensata per artistə razzializzatə. Non tanto perché il mondo dell’arte, (in)consapevolmente bianco, inizi a riflettere la differenza che abita la società, ma perché sappiamo che questa bianchezza è il frutto di barriere simboliche e materiali reali, che precludono l’accesso a chi devia da questa norma silenziosa.

Un piccolo passo per sfidare quella norma. Sosteniamo i percorsi personali che alimentano il percorso comune verso la giustizia sociale.

 

orizzontale+_agitu

 

 

Maggiori informazioni cliccando qui

 

Download ita

Download Eng

Download Fr

Altri contatti:



Articolo pubblicato in Articoli, il 16 febbraio 2021